domenica 7 ottobre 2012

"I NUOVI MOSTRI", LA LONG VERSION



Dopo una lunga assenza, ecco un nuovo post firmato da Mario:

Quasi tutti conoscerete questo famosissimo film che è un gioiello all'interno della commedia all'italiana anni 50/60/70, ma pochi sanno della differenza tra ben tre versioni.
Prima di
andare nello specifico possiamo riassumere che questo film è curioso perché i Grandi Alberto Sordi, Ugo Tognazzi e Vittorio Gassman si ritrovano in pieni anni 70 di contestazione e quindi liberi di fare ciò che nel cinema di un decennio prima non potevano neanche pensare, quindi sono più liberi. Certo, i capolavori rimangono in quegli anni lì, da "I Soliti Ignoti" a "Il Sorpasso", "I Mostri", i due Brancaleone, "Crimen", "Una vita difficile", "Un americano a Roma"... e chi più ne ha più ne metta... ma anche questo film non scherza poiché vanta alcuni episodi rimasti storici, come poter dimenticare l'Elogio Funebre di Alberto Sordi a suon di risate, fischi e lazzi comici, oppure Vittorio Gassman cardinale in una Chiesa un po' rivoluzionaria, ma come scordarsi dell'Hosteria con Vittorio Gassman e Ugo Tognazzi scatenatissimi in una lotta in cucina? Il più incisivo è Vittorio Gassman, seguito da Ugo Tognazzi e Alberto Sordi tutti e due allo stesso livello. Invece un po' sottotono Ornella Muti (ricordo che fin da bambino rimasi un po' perplesso nell'episodio della Hostess), ma comunque un film memorabile.




Adesso andiamo alle differenze tra le versioni:
- La prima versione è quella più conosciuta con 9 episodi (mentre invece gli episodi in origine sono 14), uscita in dvd anni fa e trasmessa di solito in televisione, si vede evidentemente che qualcosa manca nel film, e infatti c'è la mancanza di 5 episodi, ma d'altronde, secondo alcune fonti, è così che quasi tutti abbiamo conosciuto questo film. E' la "versione televisiva" censurata dalla RAI nei primi anni ottanta. 
- La seconda versione (diffusa recentemente) comprende 12 episodi, è uscita in doppio dvd ed ha anche i sottotitoli in francese, però mancano pur sempre 2 episodi. Si erano accorti che nella solita versione mancavano episodi e quindi hanno ripulito il master facendo uscire questo doppio dvd con 12 episodi, ma sbadatamente non si saranno accorti che ne mancavano altri 2.
- La terza versione (molto rara) comprende tutti i 14 episodi ed è un riversamento da pellicola originale.  E' la versione che nel 1977 uscì al cinema ed è molto diffusa tra i collezionisti, ma poco conosciuta dai critici e dal pubblico comune. Una differenza tra la prima e questa versione, oltre agli episodi tagliati ovviamente, è che il film in questa versione comincia con l'episodio "L'uccellino della Val Padana" mentre la versione televisiva con "Tantum Ergo".
Tra i due episodi in più quello più interessante e meglio interpretato è "Il Sospetto" con Vittorio Gassman (visibile fino a prova contraria anche su Youtube tramite un riversamento da Super8), dove Vittorio Gassman è un commissario che si trova davanti a dei delinquenti in commissariato, episodio molto "Settantiano" e interessante, nonché satirico.


Inoltre, negli anni 80, uscì una riedizione del film nelle sale che presenta alcuni episodi accorciati come quello Muti/Paci.
Gli episodi mancanti nella prima versione sono:
"Mammina e mammone" (con Tognazzi e Nerina Montagnani): Esso è presente nel doppio DVD uscito recentemente.
"Cittadino esemplare" (Con Vittorio Gassman): Esso è presente nel doppio DVD uscito recentemente.
"Il sospetto" (Con Vittorio Gassman): Reperibile dal riversamento da pellicola originale e visibile su Youtube.
"Sequestro di persona cara" (Con Vittorio Gassman): Esso è presente nel doppio DVD uscito recentemente.
"Pornodiva" (Con Eros Pagni e Fiona Florence): Esso è presente nel doppio DVD uscito recentemente.




E' curioso vedere come questa long version è lunga non per via di prolungamenti (come saranno tutte le altre long version), ma solo per via di episodi in più, in questo caso la versione originale che uscì al cinema ha 5 episodi in più rispetto alla corta e 2 in più rispetto alla versione in doppio dvd.
In realtà la produzione de "I nuovi mostri" non aveva alcuna intenzione di fare una long version del film e infatti non la fece. Questo "nomignolo" gli fu dato in seguito, dopo che la RAI, nei primissimi anni 80, ha censurato i cinque episodi di cui vi ho già parlato per contenuti scabrosi, riducendo la durata originaria del film da 106 a 87 minuti e rendendo rarissimi gli episodi censurati . 

                                                                                                                   MARIO COCO



2 commenti:

  1. salute, non ho capito quale episodio manca nella seconda versione oltre a "Il Sospetto". Se la versione censurata ne riporta 9 dei 14 originari, la seconda 12, la terza più recente dovrebbe contarne due in più rispetto alla seconda, secondo quanto si legge qua sopra «la versione originale che uscì al cinema ha 5 episodi in più rispetto alla corta e 2 in più rispetto alla versione in doppio dvd». oppure non ho capito. ciao grazie, lorenzo

    RispondiElimina
  2. Manca uno che sta nella versione TV censurata dalla RAI: "con i saluti degli amici"

    RispondiElimina